Contact us

Premio Pasticceria Giovani

Premio Pasticceria Giovani

« Crediamo nei giovani talenti! »

Fructital è stata Partner Ufficiale

Si è conclusa con grande allegria e tanta commozione la seconda edizione del Premio Pasticceria Giovani, concorso nazionale di pasticceria riservato agli allievi/e agli ultimi anni delle scuole di settore ideato e organizzato da Associazione Pièce che si è svolto a Torino il 21 e 22 Marzo con una formula “mista” che ha previsto la trasmissione in streaming di tutti i lavori e la presenza fisica della sola giuria, chiamata a valutare le preparazioni inviate tramite corriere dai partecipanti alla sede ospitante (Ipsseoa “G. Colombatto” di Torino) unitamente ai video di documentazione del lavoro svolto.

È stata un’edizione di altissimo livello sotto tutti i punti di vista, a partire dalla partecipazione: ben 17 i progetti ammessi alla gara e provenienti da scuole di tutta Italia; una giuria stellare presieduta da Alessandro Racca e di cui facevano parte i tre quarti del Team Italy trionfatore a Lione: Alessandro Dalmasso, Direttore Tecnico del Premio, Massimo Pica e Andrea Restuccia, ai quali si aggiunge Filippo Valsecchi, campione del mondo Juniores 2019.

La vincitrice della II edizione del Premio Pasticceria Giovani è stata Elena Denisa Milu, 18 anni, dell’istituto “G. Colombatto” di Torino, 

Al secondo posto Asia Manzetti dell’Istituto “Panzini” di Senigallia (AN),

si aggiudicano infine il terzo posto con un ex aequo Manuel Urriani, 17 anni, dell’istituto “F. Buscemi” di San Benedetto del Tronto (AP), e Lorenzo Pio Bergamin, dell’istituito « N. Bobbio » di Cariganno (TO) che, con i suoi 16 anni, è stato il più giovane partecipante di questa edizione.

Momenti di intensa commozione e profonda gratitudine hanno accompagnato l’annuncio di un nuovo riconoscimento: il premio Memorial Capitano Rosso, che da quest’anno sarà assegnato all’insegnante del vincitore o vincitrice per ricordare e rendere omaggio a Gianfranco Rosso, una figura storica e straordinaria di pasticciere e formatore che ci ha lasciati proprio un anno fa. Quest’anno il premio è conferito al prof. Renato Crivello dell’istituto “G. Colombatto” di Torino.